Home > Come nasce il progetto

Nel 1993 il Vescovo della Diocesi di Mangochi Mons. A. Assolari chiede a P. Lorenzo Pege di fondare una nuova Missione a Masuku; un villaggio non molto distante dal confine con il Mozambico. Ad un’ora di distanza in macchina dalla città più vicina, Mangochi.

Padre Lorenzo fin dagli inizi del suo lavoro missionario a Masuku, soffrì un malessere interiore nel vedere quotidianamente patire centinaia e centinaia di bambini, di adulti e di anziani a causa delle malattie, della malnutrizione e delle scarse condizioni igieniche. Un popolo, quello di Masuku, sofferente, provato non solo dalla povertà economica ma anche dall’impossibilità di un qualsiasi aiuto sanitario. A Masuku non esistevano strutture per l’assistenza sanitaria, nemmeno quella di primo soccorso. La gente malata non aveva possibilità di curarsi e chi riusciva a raggiungere con mezzi di fortuna l’ospedale più vicino, arrivava spesso in condizioni disperate. Quasi sempre i malati di Masuku non riuscivano a sopravvivere. Padre Lorenzo vedendo la sofferenza di questa gente sentiva il bisogno di fare qualcosa per offrire loro una speranza di vita. Nacque così il progetto dell’Ospedale MULI BWANJI di Masuku.

All’ospedale è stato dato un nome curioso e simpatico “MULI BWANJI HOSPITAL” che in lingua locale significa “COME STAI”?

L’ospedale è diventato un punto di riferimento sanitario per tutta l’area del centro-sud del Malawi, fino al Mozambico.